24/10/2017 - Ci sono utenti collegati.  
Castel del Piano sul Monte Amiata
Castel del Piano
Home Cultura Borghi Storici Castel del Piano
 

Castel del Piano

(Castel del Piano, Vista della piazza con la montagna sullo sfondo)

 

 

Dominata dagli Aldobrandeschi nel sec. xiii°, passò nel XV° sec. sotto il dominio senese. Fu in questo periodo che, grazie agli Statuti concessi dai senesi, ebbe inizio il Palio e la famosa fiera del 9 Settembre. Il centro storico era chiuso da mura e vi si accedeva solo da due porte: la Pianese (oggi porta dell’orologio) e la Castiglionese (oggi Porta Amiata).
Il centro medievale è un susseguirsi di vicoli e piazzette; la più famosa è la Piazzetta degli Ortaggi. Nel 1600 fu creata Porta Spennazia che unì, con una lunga scalinata, l’attuale Corso Nasini (sorto sull’antico fossato che circondava le mura) alla Piana, principale strada del borgo antico, allora insediata di botteghe artigiane.
Il moderno piano urbanistico ha creato tre viali principali caratterizzati da vari giardini e piazze. La principale è Piazza Tonda o delle Storte, dove si svolge il Palio delle Contrade in occasione della festività della Madonna delle Grazie (8 settembre).
Al centro della piazza si innalza un obelisco in peperino risalente al 1883, il primo in Italia dedicato a Giuseppe Garibaldi. 
Altra piazza è Piazza Madonna, limitata dal seicentesco Palazzo Cerboni, dalla Chiesa dell’Opera e la Chiesa di San Giuseppe, il più grande edificio religioso dell’Amiata.
All’interno delle chiese troviamo gli affreschi dei Nasini (famiglia locale di pittori) e del Sorbelli.
Altre chiese del paese sono quelle di San Leonardo e la Chiesa Piccina (o Chiesa del Santissimo Sacramento).
La prima è stata ottenuta dall’ampliamento di una cella Benedettina (1198). Contiene al suo interno un organo dei fratelli Agati di Pistoia e dipinti dei Nasini e del Vanni. Il Battistero rinascimentale proviene dalla Chiesa Piccina.

 

Da vedere:

 

Il Centro storico

Le antiche cantine

Palazzo Nerucci (prossima apertura museo della cultura contadina)

Porta dell'Orologio

Corso Nasini

Il teatrino

La loggia della Mercanzia

Palazzi: Monaci, Cantucci, Bruni, Alluigi, Cerboni 

 

Per la sera:

 

Pub Kruger