27/03/2017 - Ci sono utenti collegati.  
Lago Trasimeno nelle vicinanze del Monte Amiata
Il lago Trasimeno visto da Monte del Lago
Home Cultura Nelle Vicinanze del Monte Amiata Lago Trasimeno
 

Lago Trasimeno

Le strade statali e provinciali circondano interamente il Parco coincidendo spesso con i suoi confini, consentendo una gradevole e facile visitazione anche grazie ai numerosi accessi ai centri urbani,

agli impianti portuali, alle sponde del lago.
Il lago, le isole, i centri maggiori sono visitabili con i battelli dell'azienda pubblica di navigazione con partenze da Sant'Arcangelo, sulla sponda sud, da San Feliciano e Passignano, sulla sponda est, da Castiglione del Lago su quella ovest ed infine da Tuoro dalla sponda nord.
Dal Parco un'altra importante rete di strade e di sentieri consente ove in auto, ove a cavallo o in mountain bike o a piedi, di raggiungere i colli intorno al Trasimeno sui quali sorgono spesso suggestivi centri storici.
Tra questi si distingue Panicale, posto su uno sperone che domina la fertile piana del Tresa e dal quale si gode una bellissima vista sul lago, che costituisce la divisione e la soglia alla valle del Nestore e al bacino del Tevere.

 Il Parco è lo strumento per tutelare e valorizzare il Lago Trasimeno, il maggiore dell'Italia peninsulare con la sua superficie di 128km/q, inferiore di poco a quella del Lago di Como.
Oltre allo specchio d'acqua è compreso nel Parco tutto il sistema spondale che lo circonda ivi compresi i centri storici minori e maggiori come quelli di Castiglione del Lago e di Passignano. Il Trasimeno è stato storicamente chiamato "il lago di Perugia" e questa definizione fa ben comprendere l'importanza che il bacino lacuale ha sempre avuto ed ha per tutta l'Umbria nord-occidentale e per il territorio della Chiana toscana.