30/05/2017 - Ci sono utenti collegati.  
Monte Amiata in Toscana
Le "Fiaccole" ad Abbadia San Salvatore
Home Cultura Borghi Storici
 

Tradizioni sagre e feste

(Le fiaccole della notte di Natale ad Abbadia San Salvatore)

 

 

Il calendario è abbastanza ricco, a testimonianza di quanto ricca e antica sia la storia dell’uomo sulnostro vulcano.

Si inizia con le befanate nella notte tra il 5 e 6 gennaio celebrate negli abitati di Saragiolo e Tre Case nel comune di Piancastagnaio, Marroneto nel comune di Santa Fiora, Castell’Azzara e Semproniano.

Gruppi di persone travestite, i befani, visitano tutte le case dei paesi intonando un canto di questua.

Si prosegue con il carnevaledi Marroneto “La morte del carnevale”, uno spettacolo itinerante in cui spicca il ballo dei “Gobbi”.

Nella Settimana Santa, è particolarmente spettacolare la Giudeata, il venerdì a Piancastagnaio.

Poi le Feste di Primavera, la festa della Pina delle Pieve ad Lamulas (domenica dopo Pasqua), la Festa di Santa Croce (il 3 maggio) a Semproniano, le maggiolate la sera del 30 Aprile a Castiglion d’Orcia.

Molto importanti e sentiti sono i Pali, corse a cavallo celebrate a Piancastagnaio (18 agosto) e Castel del Piano (8 settembre). A Vallerona nella prima domenica di ottobre si corre il Palio degli Asini.

  Le feste autunnali sono La Sagra del Marrone di Campiglia d’Orcia e il Crastatonea Piancastagnaio, laFesta del Fungoa Bagnolo di Santa Fiora, la Festa della Castagnaad Arcidosso.

Il 24 dicembre le Fiaccole di Natale ad Abbadia San Salvatore e il 30 dicembre abbiamo poi le Caboniereaccese a Santa Fiora con la seguente fiaccolata.

Grandissima fiera è quella di San Roccoche si tiene a Santa Fiora il 16 agosto e quella del 9 settembrea Castel del Piano che segue il Palio.

Prenota il tuo soggiorno all'albergo Le Macinaie